Caro-aperitivo? Cibo da casa e tutti al Valentino al tramonto




Mangiare & Bere | Giovanna Gallo | 3 giugno 2010 alle 15:08

33aperitivo

L’apericena è un appuntamento imperdibile per i torinesi, che conoscono a memoria la mappa dei locali dove poter gustare ottime tartine, pasta, secondi e bere i propri drink preferiti alla luce del tramonto. Invece della pizza, che in media porta via dal portafogli 20 Euro, in molti preferiscono ritrovarsi in Piazza Vittorio per approfittare del costume low-cost alternativo alla cena vera e propria.

Ma il periodo è di crisi, non è certo tempo di spendere in media 7 euro (ma, con la bella stagione, e nelle zone strategiche della città, si arriva anche a 9) per mangiare, bere qualcosa e magari rischiare di non saziare la propria fame. Così, proprio per rispondere a questa esigenza di risparmio nata nel periodaccio che stiamo attraversando, degli studenti torinesi hanno deciso di approfittare delle belle giornate e del Parco del Valentino per organizzare degli aperitivi all’aria aperta, senza dover spendere nulla.

La formula è quella dell’ “ognuno porta qualcosa da casa”, che risulta sempre vincente, in queste occasioni al sapor di scampagnata. Si beve, si mangia, e poi, non ultimo, si pulisce. Già attivo da un paio di settimane, con grande successo, l’aperitivo fuori porta sta raccogliendo sempre più consensi, tra chi ha voglia di trascorrere una bella serata con gli amici senza legarsi alla sedia di un locale, senza spendere eccessivamente e godendosi l’aria aperta. Come si organizza un “evento” del genere? Con l’aiuto dei Social Network, ovviamente. Su Facebook il tam-tam è a mille e porta ogni volta 50, 60 persone sull’erba del parco in centro città, pronte a godersi non solo un pasto e uno Spritz, ma anche la sensazione di vivere in un’eterna Pasquetta.

Tags: , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDILO!


Torino su Facebook: ti piace? Sottoscrivi il nostro feed RSS

Citycool su Facebook





Articolo scritto da Giovanna Gallo

Giovanna Gallo Giovanna Gallo è una blogger esperta di costume e lifestyle. Vive a Torino, ma torna spesso in Calabria, sua terra natale. Esperta di web 2.0 e attiva sui Social Media, non rinuncia mail al suo primo amore: il giornalismo. E' suo giovannagallo.it, cura una piccola rubrica sulla rivista TuStyle, collabora con IsayBlog! per IoChatto e con Blogmagazine, scrive per Donnaclick.it e Vivobenedonna.
Sito: http://www.giovannagallo.it


1 commento

  1. Oreste scrive:

    Che bello, la vita da giardinetti è sempre stata la mia preferita fin dai primi cann…..sigarette ^_^

Lascia un commento